Comunicati Stampa

Relativamente della deposizione della dott.ssa Ardolino –Ragioniere Capo del Comune di Vado Ligure resa presso il Tribunale di Savona davanti al Giudice del Lavoro Dott. ssa Caterina Baisi in data 12 aprile  relativa al “CASO DROCCHI” , è emerso dalla lettura dei verbali sottoscritti dalla stessa che le domande formulate dal giudice del lavoro erano relative al tipo di mansione svolta dal Ragioniere – Capo all’interno del Comune e dalla struttura dal Servizio Ragioneria non si rileva che sia stata formulata nessuna domanda rivolta allo svolgimento dell’operato dell’Ing. Drocchi. Dalla Deposizione del Ragioniere Capo non emergono in alcun modo considerazioni che giustifichino l’operato dell’Ing. Drocchi.
Assolutamente fuorviante pare quindi il titolo comparso sul secolo XIX del 13/04/2013 a firma G. Ciolina in quanto nessuna deposizione favorevole all’Ing. R.D. è stata rilasciata dal suddetto Ragioniere Capo.
 

ECOLOGIA E LAVORO NEL PROGETTO DEL COMUNE DI VADO LIGURE SCELTO DALLA REGIONE CON I FINANZIAMENTI DEL FONDO SOCIALE EUROPEO
Secondo ciclo di incontri per presentare il progetto L.A.S.T. Martedì 23 alle 10 alla S.M.S. Baia dei Pirati in via Aurelia 93 a Porto Vado e martedì 30 aprile alle 15 nella Sala Polifunzionale di Piazza Costituzione a Quiliano si svolgeranno gli incontri conclusivi.
 

Con un impegno di spesa notevole (60 mila euro) il settore lavori pubblici e manutenzione ha concluso il programma di investimenti comunali del 2011 per la sicurezza pedonale ed automobilistica. I lavori prevedevano l’adeguamento di punti luce vetusti o poco efficienti ( S. Genesio, Via Gramsci
e Via Maestri del Lavoro) e la messa in opera di nuovi punti luce, in aree critiche....(leggi l'allegato)