Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

Disposizioni anticipate di trattamento (DAT) - Testamento biologico

Facebook  twitter
testamento-biologico.png
Versione stampabileVersione stampabileVersione PDFVersione PDF

Dal 31 gennaio 2018 è operativa la legge sul “testamento biologico” o “bio testamento”.Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di un'eventuale futura incapacità di autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, può, attraverso Disposizioni anticipate di trattamento (DAT), esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.E’ possibile indicare una persona di propria fiducia, denominata «fiduciario», che faccia le veci nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie. Il fiduciario deve rappresentare le decisioni prese dalla persona che l’ha indicato quando quella stessa persona non sarà in grado di esprimersi. Si tratta di un’indicazione che può essere revocata in qualsiasi momento e il fiduciario stesso può rinunciare alla nomina attraverso un atto scritto.L’eventuale nomina del fiduciario, che deve essere maggiorenne, deve essere fatta contestualmente alla DAT.

Ulteriori informazioni in allegato

AllegatoDimensione
testamento-biologico.png65.17 KB
DAT Testamento biologico.pdf38.98 KB
facsimile dichiarazione DAT.pdf16.09 KB
facsimile dichiarazione DAT.doc23.5 KB

Data ultimo aggiornamento: 14 giugno 2018