Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

Primo piano

ANPR: Vado Ligure tra i primi dieci comuni savonesi accreditati!

Facebook  twitter
anpr.png

Il 05 marzo scorso il Comune di Vado Ligure è entrato a fare parte dell'ANPR: Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente.

Questo importante progetto di innovazione, istituito presso il Ministero dell’Interno ai sensi dell’articolo 62 del Dlgs n. 82/2005 (Codice dell’Amministrazione Digitale), rappresenta la banca dati nazionale in cui confluiranno progressivamente tutte le anagrafi comunali concorrendo all’ambizioso progetto di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione.

L'ANPR non è solo una banca dati ma un vero e proprio sistema di gestione che, attraverso l'integrazione dei sistemi informativi pubblici e la semplificazione dei processi amministrativi,intende favorire il miglioramento dei servizi digitali a cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni, riducendone nel contempo i costi, consentendo agli Enti Comunali di svolgere i servizi anagrafici ma anche di consultare o estrarre dati, monitorare le attività, effettuare statistiche.

Nel concreto l'ANPR consentirà di:

- evitare duplicazioni di comunicazione con le Pubbliche Amministrazioni;

- garantire maggiore certezza e qualità al dato anagrafico;

- semplificare le operazioni di cambio di residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti, e molto altro ancora.

Oltre alla delocalizzazione di alcune procedure che normalmente prevedono lo spostamento fisico dei cittadini fino agli sportelli d'anagrafe del proprio Comune di residenza, con il passaggio ad ANPR si potrà successivamente presto accedere ad altri servizi di larga utilità come il Domicilio Digitale, l’Anagrafe Nazionale degli Assistiti (ANA), il Censimento Permanente e – importantissimo – il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE).


Data ultimo aggiornamento: 16 maggio 2019

IUC 2018 - Riepilogo e promemoria per il contribuente

Facebook  twitter
pp-iuc.jpg

L'ufficio tributi ha reso disponibile un riepilogo relativo alle ALIQUOTE di cui alla IUC (Imposta Municipale Unica) per l'anno 2018.

Si allegano  per consultazione:

- IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Prospetto riepilogativo

- TARI Prospetto riepilogativo

- TASI Prospetto riepilogativo

- ORARIO DI APERTURA UFFICIO TRIBUTI


Data ultimo aggiornamento: 15 maggio 2019

IUC 2019 - RIEPILOGO e PROMEMORIA per il contribuente

Facebook  twitter
pp-iuc_1.jpg

L'ufficio tributi ha reso disponibile i PROSPETTI RIEPILOGATIVI relativo alle ALIQUOTE di cui alla IUC (Imposta Municipale Unica) per l'anno 2019 su:

- IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA
- TARI 
- TASI

 

Documenti consultabili al link:

http://www.comune.vado-ligure.sv.it/node/3523


Data ultimo aggiornamento: 9 maggio 2019

Un passo in più verso la parità di genere: la NUOVA CARTA DEI DIRITTI DELLA BAMBINA!

Facebook  twitter
cartadellabambina.png

Su iniziativa della Fidapa Bpw Italy Savona da oggi anche il Comune di Vado Ligure ha sottoscritto ed adottato questo prezioso documento la nella consapevolezza che tale documento ponga le basi di un sano e costruttivo rapporto uomo-donna, improntato al rispetto reciproco, per garantire il diritto alla parità e favorire il superamento degli stereotipi di genere, che sono all'origine dei sempre più frequenti episodi di ogni forma di violenza fisica e psichica.

Ispirata alla Convenzione ONU sui Diritti del fanciullo del 1989, a differenza e ad integrazione di questa, che pone sullo stesso piano i due generi, la Carta dei diritti della Bambina li distingue in termini di Caratteristiche e bisogni, avuto riguardo alle diverse connotazioni fisiche ed emozionali.

La Carta deve essere letta come una premessa fondamentale per l'affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita. La bambina deve essere aiutata, protetta fin dalla nascita e formata in modo che possa crescere nella piena consapevolezza dei suoi diritti e dei suoi doveri contro ogni forma di discriminazione.

Carta-dei-Diritti-della-Bambina.jpg
003f09f1-cc2e-4536-a7e3-38dc26aebb5c.JPG

Data ultimo aggiornamento: 3 maggio 2019

Fotografie per la Carta identità Elettronica

Facebook  twitter
app SQ cie.png

Dal 4 giugno 2018 è attivo anche a Vado Ligure il nuovo servizio di rilascio della CARTA D'IDENTITÀ ELETTRONICA (C.I.E.)
Il Ministero dell'Interno ha dettagliato le caratteristiche delle FOTOGRAFIE da presentare, riassunte nel manifesto allegato.
Per ulteriori informazioni contatta il numero 019 886420

Infoguida FOTO CIE_0.png

Data ultimo aggiornamento: 29 aprile 2019

SINTESI DELLA RELAZIONE FINE MANDATO

Facebook  twitter
copertina relazione light 2.PNG

Ai fini di una distribuzione ridotta e divulgativa, si rende disponibile in allegato una sintesi illustrativa della relazione fine mandato sull'attività svolta dall'Amministrazione comunale nel quinquennio 2014/2019, già pubblicata e disponibile su questo sito nella versione integrale.


Data ultimo aggiornamento: 10 aprile 2019

RELAZIONE DI FINE MANDATO 2014-2019

Facebook  twitter
consiglio4.jpg

In allegato si pubblica la relazione di fine mandato sull'attività svolta dall'Amministrazione comunale nel quinquennio 2014/2019, inviata alla Corte dei Conti in data 28/03/2019 via pec (ns. protocollo 7334) ed attraverso il sito Corte Conti, applicativo ConTe, in data 29/03/2019 prot. 0002465_29/03/2019-SC_LIG-T85C-A.


Data ultimo aggiornamento: 4 aprile 2019

LEGGI SUBITO IL 1° NUMERO DI "VADO NEWS"!

Facebook  twitter
Copertina VN_1_2019.jpg

Consultalo subito CLICCANDO SUL BOX NELLA COLONNA DI DESTRA o collegandoti al link http://www.comune.vado-ligure.sv.it/fp/fp.php?fp=vadonews11.pdf

24 pagine di notizie, fotografie e approfondimenti su tutte le principali novità d'interesse per il territorio e la vita del cittadino nel Comune di Vado Ligure.

Lavori Pubblici, Ambiente, Protezione Civile, Servizi Sociali, Sport, Scuola,Cultura e Manifestazioni: tantissimi i temi trattati negli articoli curati dai singoli Assessorati.

Duplice la distribuzione prevista: una versione online, con PDF sfogliabile, per una condivisione più immediata e smart delle notizie, che possa essere facilmente accessibile da ogni dispositivo mobile, ed una cartacea, più tradizionale, che verrà spedita gratuitamente anche a tutti i residenti, per raggiungere le fasce di popolazione meno digitali.

(Ringraziamo il fotografo Alberto Stumpo per la magnifica immagine in copertina relativa all'evento benefico Freestyle Show Mototerapia con Vanni Oddera e Associazione Cresci in Bike)


Data ultimo aggiornamento: 22 marzo 2019

Emanato lo STATO DI GRAVE PERICOLOSITÀ PER GLI INCENDI BOSCHIVI

Facebook  twitter
pericolo incendi.JPG

Con Decreto del Dirigente n. 1475 del 19 marzo 2019 si decreta lo stato di grave pericolosità incendi boschivi su tutto il territorio della Regione Liguria a partire dalle ore 00.01 di mercoledì 20 marzo 2019, fino a cessazione dello stesso.

Ai sensi dell'art. 42 della L.R. 4/1999 in tutti i territori ed ovunque in prossimità dei boschi ove si possa verificare un pericolo di incendio E' VIETATO ACCENDERE FUOCHI DI QUALSIASI TIPO, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare fornelli, inceneritori o motori che producano faville o brace, fumare o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo di incendio.

In caso di incendio o di avvistamento contattare immediatamente i numeri:

112 - NUMERO UNICO DI EMERGENZA

1515 - PRONTO INTERVENTO EMERGENZA AMBIENTALE

800.80.70.47 Numero Verde IL SALVABOSCHI


Data ultimo aggiornamento: 21 marzo 2019

"FONDO DI SOLIDARIETÀ”: un sostegno per le famiglie in difficoltà finanziato dalla Fondazione "A. De Mari"

Facebook  twitter
FONDO DI SOLIDARIETA'.png

La Fondazione A. De Mari, parallelamente alle diverse misure di sostegno ai progetti sociali del territorio provinciale savonese, promuove un’iniziativa a supporto delle famiglie del territorio della provincia di Savona particolarmente colpite dagli effetti della crisi economica, che versano in situazioni di disagio o di emergenza temporanea.

Questa situazione di difficoltà coinvolge oggi anche persone e nuclei familiari che prima potevano contare su una certa stabilità finanziaria e su soddisfacenti livelli del tenore di vita, oggi temporaneamente venuti meno, determinando l’esposizione al rischio non solo delle difficoltà economiche ma anche alla perdita di equilibri familiari e personali e dei progetti di vita di intere famiglie.

Nella stragrande maggioranza di questi casi, si tratta di persone sconosciute ai servizi sociali territoriali, non a conoscenza degli interventi messi a disposizione dai Comuni e, aspetto non marginale, spesso non in possesso dei requisiti per l’accesso ai servizi sociali previsti dai regolamenti comunali.

A questo proposito, per far fronte ad esigenze poste in essere da difficoltà contingenti e magari soltanto temporanee, la Fondazione A. De Mari mette a disposizione risorse finanziarie volte a sostenere spese di diversa natura finalizzate al mantenimento di condizioni di base, come ad esempio la casa, o, più in generale, a consentire il ripristino delle condizioni di stabilità dei nuclei familiari.

A titolo esemplificativo, il Fondo può finanziare le principali spese di seguito elencate:

  • gestionali per l’abitazione: cauzioni, fideiussioni, anticipo mensilità, lavori di adeguamento dell’abitazione, piccole spese necessarie per l’avvio della nuova soluzione abitativa;
  • sostegno nel pagamento di rate di mutuo, affitto e spese condominiali;
  • sostegno a iniziative di qualificazione o di formazione professionale volte all’inclusione lavorativa, o per l’avvio di nuove attività lavorative;
  • spese sanitarie non coperte dal servizio sanitario nazionale.

IL FONDO DI SOLIDARIETÀ SI ARTICOLA IN PICCOLO PRESTITO O A CONTRIBUTO A FONDO PERSO


Data ultimo aggiornamento: 21 marzo 2019
Condividi contenuti