Skip to Content

Grandezza del testo

Current Size: 100%

Stile pagina

Current Style: Standard

In Primo Piano

Blocco del traffico.jpg
MODIFICA TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE

Si informa che per due mesi circa, a partire da lunedì 19 settembre 2016, verrà modificata la circolazione viaria nel tratto di strada compreso tra la rotonda di Porto Vado e il Faro di Bergeggi.
CAUSA LAVORI DI RISANAMENTO DEL VIADOTTO ANAS la circolazione verrà CONSENTITA SOLO IN DIREZIONE LEVANTE da Bergeggi VERSO VADO LIGURE.
Gli UTENTI provenienti da Porto Vado e DIRETTI A BERGEGGI dovranno invece avvalersi DELLA VARIANTE AURELIA BIS come da segnalazioni stradali in loco. Il terminal traghetti resterà in ogni caso perfettamente accessibile da entrambe le direzioni di marcia.

SOS compiti.png
SERVIZIO "IO COMPITO"

Si informa che, dal 19/09/2016 presso la Ludoteca Comunale e Ufficio Servizi Sociali sono aperte le iscrizioni al servizio “IO COMPITO”

Riservato ai soli iscritti al tempo integrato di Vado centro per l'anno scolastico 2016/2017

Maggiori informazioni presso l'Ufficio Servizi Sociali al telefono 019/88.39.49

 

 

 

comieco settembre 2016.jpg
CARTA E CARTONE: A Settembre la differenziata si fa solidale!

Anche a Vado Ligure l'impegno civico della raccolta differenziata di carta e cartone può trasformarsi nel mese di Settembre in un'importante occasione di solidarietà con le popolazioni colpite dal sisma.

Consorzio Comieco infatti, in collaborazione con Anci e CONAI, invita gli italiani a raccogliere di più e meglio carta e cartone: ogni 100 kg raccolti in più in questo mese, rispetto a Settembre 2015, il Consorzio destinerà 7 euro ai Comuni vittime del terremoto nel Centro Italia del 24 agosto scorso.
 

Per maggiori informazioni: http://www.comieco.org/sala-stampa/rassegna-stampa/news/differenziare-di-piu-per-aiutare-i-comuni-colpiti-dal-terremoto.aspx#.V9EdKjXrTT8

sia.jpg
CONTRIBUTO A SOSTEGNO INCLUSIONE ATTIVA (SIA)

A partire dal 2 settembre e fino al 31 ottobre 2016 è possibile fare domanda per il contributo a Sostegno Inclusione Attiva (SIA).

Il sistema per l'inclusione attiva è una misura di contrasto alla povertà (legge n. 208/2015, decreto 26-05-2016)

I requisiti per accedere a tale contributo sono :

  • Nuclei familiari con almeno un componente di minore età o disabile, o donna in stato di gravidanza accertata;
  • ISEE inferiore o uguale a Euro 3.000,00
  • Valutazione in base a scala multidimensionale con punteggio pari o uguale a 45

Per maggiori informazioni e per effettuare la domanda rivolgersi all'ufficio Servizi Sociali il Martedi dalle ore 9,00 alle ore 11,00 ed il Mercoledi e Venerdi dalle ore 9,00 alle ore 12,00

croce rossa italiana.jpg
RACCOLTA FONDI TERREMOTO CENTRO ITALIA

 

In segno di rispetto e solidarietà con le popolazioni colpite dal devastante terremoto del 24 agosto, gli spettacoli previsti nel fine settimana saranno occasione di sensibilizzazione alla raccolta fondi promossa e gestita dalla Croce Rossa Italiana

differenziata2_0.JPG
PROMEMORIA GIORNATE DI RACCOLTA RIFIUTI PER LE UTENZE DOMESTICHE

In allegato calendario/promemoria delle giornate e orario di esposizione dei rifiuti per le utenze domestiche.

Presso l'Ufficio Ambiente del Comune sono disponibili copie in formato cartaceo di tali promemoria.

INFORMATIVA DONAZIONE ORGANI.png
MANIFESTAZIONE CONSENSO O DINIEGO ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI - INFORMATIVA

Dal 6 Settembre 2016, l’Ufficio di Anagrafe può raccogliere e registrare la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti in occasione del rilascio e del rinnovo della carta di identità, a seguito degli interventi normativi in materia e, per coloro che lo richiedono, tale volontà può  essere indicata sul documento di identità. Nelle linee-guida del Ministero della Salute sono riassunte le procedure di manifestazione della volontà al seguente link: http://www.trapianti.salute.gov.it/cnt/cntDettaglioMenu.jsp?id=5&area=cnt-generale&menu=menuPrincipale&sotmenu=donazione&label=mpd 

differenziata2.JPG
RACCOLTA DIFFERENZIATA - COME FARE PER....

A Vado Ligure parte il nuovo sistema di RACCOLTA DIFFERENZIATA

Per saperne di più , guarda il video e leggi la guida e il promemoria allegati 

calcoloiuc2016.png
CALCOLO IUC - IMU - TASI

 

La procedura di calcolo dell’importo dei tributi IMU e TASI esegue un mero calcolo matematico sulla base delle rendite e dei dati da Voi inseriti, pertanto questo Ufficio si manleva da eventuali errori derivanti dall’utilizzo della presente procedura e rimanda gli utilizzatori alla lettura di quanto indicato dalla ditta fornitrice in calce alla procedura stessa.

Leggi le avvertenze per l'utilizzo del servizio

 

Pres EURODESK VLG.png
A Vado Ligure un nuovo Centro Eurodesk, unico in Liguria!
Vero e proprio punto d’incontro con l’Europa faciliterà l’accesso di giovani, scuole, imprese e territorio alle moltissime opportunità stanziate dall’Unione Europea per i prossimi 5 anni.
Il Comune di Vado Ligure, già da tempo fortemente orientato alla programmazione europea attraverso diversi partenariati di cooperazione transfrontaliera, è stato infatti ufficialmente accreditato come Centro per la Mobilità Educativa Transnazionale dei giovani della Rete Eurodesk Italy, circuito nazionale informativo del Programma Erasmus Plus ed inserita in una più ampia rete a carattere europeo che opera con il supporto della Commissione Europea–DG Istruzione Cultura in 34 Paesi, con più di 1000 Punti informativi, di cui ben 130 in Italia. 
 
Il Centro Eurodesk di Vado Ligure, unico punto della Rete in provincia di Savona e in Liguria, consentirà infatti a moltissimi giovani di conoscere gratuitamente le opportunità di finanziamento che l’Unione Europea riserva loro, potenziando la diffusione, online e sul territorio, delle informazioni più utili ad orientarsi e progettare nuove e vantaggiose occasioni di mobilità educativa e formativa transnazionale. 

In Primo Piano Istituzionale

ManifestoGravePericolosita2016.jpg
STATO DI GRAVE PERICOLOSITA' PER GLI INCENDI BOSCHIVI

Con provvedimento  n. 1 del 25/07/2016, emesso in base e per gli effetti all’art. 42 della L.R. 4/1999 e dell’art. 182 del D. lgs 152/2006  nonché dal  Piano regionale antincendio boschivo, è stato decretato lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi  su tutto il territorio regionale . In allegato regole e accorgimenti per la prevenzione.